Ufficiale, via libera al modding per i Google Pixel ‘open market’

Buone notizie per gli amanti del modding interessati all’acquisto di Pixel o Pixel XL: Wonder Howto ha ottenuto una conferma ufficiale di Google ad opera del portavoce Iska Saric, che afferma come il bootloader dei nuovi Pixel venduti sul Google Store sarà sbloccabile, al pari della precedente gamma Nexus. A scanso di ogni equivoco, traduciamo le esatte dichiarazioni di Saric:

Acquista Smartphone on-line in Italia, con i Prezzi Migliori e Spedizione Gratuita.Visita Ora

Sì, coloro che acquisteranno i Pixel dal Google Store saranno in grado di ottenere i privilegi di accesso root sui loro dispositivi.
I Pixel acquistati dal Google Store verranno spediti con un bootloader sbloccabile.

Il bootloader sbloccabile è il primo step per installare una recovery modificata, ottenere i privilegi di accesso root, installare custom ROM e sfruttare funzionalità avanzate di certe app. Coloro che avevano tremato alla conferma ufficiale del bootloader blindato sui Pixel venduti da Verizon, possono ora tirare un sospiro di sollievo.

Compra Apple IPHONE 7 on-line in Italia con I Migliori price.Visit Ora

Rimane tuttavia il problema per cui gli aggiornamenti OTA ufficiali su telefoni “moddati” non andranno a buon fine, nonostante i nuovi seamless update. Saric ha confermato anche questo:

Per ottenere i privilegi di accesso root è necessario modificare le partizioni del telefono. Se le partizioni sono modificate, l’aggiornamento OTA non si installer

Samsung sospende la produzione dei Galaxy Note 7

Share.

About Author

Leave A Reply